Articoli

Viaggi di nozze: gli italiani affabulati dalle celebs

Richiestissime le mete esotiche dei reali di Inghilterra. In alternativa il Giappone e New York

C’è un viaggio che non ha ancora perso l’impronta del sogno: il viaggio di nozze. La famosa luna di miele, momento indimenticabile nella vita di ognuno. Al punto che spesso le liste nozze vengono modulate su questo obiettivo, piuttosto che su beni materiali di diversa natura.

Ebbene, mentre mezzo mondo cospira per venire in Italia a sposarsi, gli italiani rimangono affascinati dall’estero. Le ultime tendenze in fatto di viaggi, rilevate dalla travel stylist Catia Ballotta per CartOrange, parlano chiaro: Sudafrica e Oceano Indiano, ispirandosi alla scelta dei principi d’Inghilterra.

Se il secondogenito di Carlo e Diana non ha ancora svelato dove volerà con la sua Meghan dopo le nozze del prossimo maggio, gli sposi italiani si rivelano attratti dai luoghi cari alla nuova generazione di reali. Ad esempio, le isole Seychelles, dove nel 2011 William e Kate trascorsero la luna di miele. Magari non si potrà noleggiare un’isola privata come loro, ma senza dubbio le spiagge de La Digue rimangono spettacolari, magari pernottando nel resort La Domaine de L’Orangeraie, oasi di benessere immersa nel verde.

 

Seychelles

Seychelles

Invece, si dice che la proposta di Harry a Meghan sia avvenuta in Sudafrica, altro obiettivo delle lune di miele, soprattutto in strutture come il Kapama Karula Game reserve, complesso a cinque stelle intriso di fascino e romanticismo che dà l’occasione di sperimentare un safari a contatto con la natura, anche dormendo in lussuose tende. Il fine è quello di vedere i cosiddetti “big five”, ovvero elefante, leopardo, leone, rinoceronte e bufalo.

sudafrica

Safari in Sudafrica

Chi volesse invece seguire le tracce di Pippa Middleton (ma altresì di Nicole Kidman), può puntare il dito sul mappamondo all’altezza della Polinesia francese. Un paradiso disperso nel Pacifico, con una punta di esclusività sull’isola di Bora Bora: qui il mito assoluto è il St. Regis. Seguito dal Brando Resort nella vicina isola di Tetiaroa. Gli outsider, alla ricerca di paradisi ancora intatti, possono invece recarsi a Maupiti, un luogo avulso dal turismo di massa, che regala le emozioni della natura incontaminata e delle tipiche strutture polinesiane dotate del fascino che incantò i primi esploratori.

St Regis Bora Bora

St. Regis BoraBora

Brando Resort Tetiaroa

Brando Resort Tetiaroa

Anche il Giappone sta vivendo un momento di grande rilancio, confermandosi come una delle mete più ambite per i viaggi di nozze negli ultimi anni. La ragione che lo rende così appetibile? Il contrasto fra modernità assoluta e intimismo. Futuribile, esotico, con tradizioni millenarie e una contemporaneità che ti pervade. Imperdibile, il pernottamento nell’hotel dove fu girato il film Lost in Translation, il Grand Hyatt di Tokyo, che oltre ad avere una vista spettacolare sulla città offre cene degne dei migliori gourmet. La famosa cerimonia del the viene praticata come una liturgia all’Hotel Chinzanso, dove i ritmi scorrono lenti fra passeggiate in giardini tipicamente orientali e degustazioni.

Grand Hyatt Hotel Tokyo

Grand Hyatt Hotel Tokyo

Hotel Chinzanso Tokyo

Imperitura, la Grande Mela: New York. Adatta per chi ama una luna di miele iper glamorous, densa di stile, lusso urbano, vita notturna. Uno dei luoghi top al momento è The Standard High Line, boutique hotel che si trova in una delle zone più alla moda della città, ai piedi della famosa High Line, la linea ferroviaria sopraelevata riconvertita a parco di design. Altro punto caldo è il Meatpacking District, il quartiere dello shopping ricercato e delle nuove tendenze culinarie. Fra i ristoranti da segnalare: il bistrot francese Pastis. Per chi ama la cucina asiatica il punto di riferimento è lo Spice Market.

New York